Asciugatrici: la guida online!


asciugatriceBenvenuto nella prima guida online dedicata all'asciugatrice. Questo portale tematico ti guiderà nella conoscenza e nella scelta dell'asciugatrice adatta alla tue esigenze. Il sito raccoglie informazioni di sicuro interesse, con recensioni, articoli e le migliori offerte commerciali del web. L'obiettivo di questa guida è raccogliere tutte le informazioni e le offerte in un unico contenitore così da evitarti estenuanti ricerche. Buona consultazione!


L'asciugatrice

L' asciugatrice è una macchina che attraverso una serie di meccanismi, consente di asciugare il bucato, in modo semplice e veloce. La tecnologia ha fatto passi da gigante nel corso del nostro secolo: se si pensa che soltanto 60 anni fa, pensare ad una macchina che potesse lavare o asciugare i panni era davvero un miraggio. Oggi invece in commercio è possibile trovare elettrodomestici che sono deputati esclusivamente all'asciugatura del bucato. Un elettrodomestico (l'asciugatrice o asciugabiancheria) che a differenza della "cugina" lavatrice, consente, una volta introdotto il bucato all'interno del cestello, di asciugarlo, attraverso getti di aria calda.

Negli ultimi anni le esigenze di vita si sono ampiamente modificate, nelle grandi città lo spazio abitabile è ridotto al minimo, per cui un elettrodomestico come l'asciugatrice si rivela indispensabile perché offre una serie di vantaggi:
* Chi ha poco spazio per stendere il bucato, può godere della possibilità di vederlo asciugato in poco tempo;
* Può rivelarsi molto utile nei periodi invernali, quando il cattivo tempo non consente di stendere la propria biancheria;
* Permette di asciugare il proprio bucato, senza esporlo allo smog cittadino (altro problema di chi abita in grandi centri);
L'asciugatrice viene definita, con un termine inglese anche dryer che esprime in modo sintetico la funzione di questa macchina molto utile.

Ma come funziona un' asciugatrice?

L'asciugabiancheria ha generalmente lo stesso aspetto di una lavatrice, ha un cestello in cui inserire il bucato.
Una volta programmata, produce getti di aria calda che fanno evaporare l'acqua (essiccando i capi). Il funzionamento prevede che una ventola prelevi l'aria dall'ambiente, che viene poi fatta passare attraverso una resistenza per riscaldarla e inviata all'interno del cestello.
Possono essere sia a condensa che ad evacuazione:
* A condensa: l'umidità che viene assorbita dal bucato, viene trasformata in acqua e convogliata presso un serbatoio che deve essere svuotato appena termina il ciclo di asciugatura
* A evacuazione: scaricano direttamente l'acqua nel corso dell'asciugatura, dunque hanno bisogno di essere collegate ad una fonte di scarico. In Italia le asciugatrici non sono molto diffuse, mentre nei Paesi anglosassoni sono molto utilizzate.
Un parametro di cui tenere conto quando si vuole acquistare un' asciugabiancheria è quello di considerare il numero dei giri della vostra lavatrice in fase di centrifuga. Maggiore sarà il numero di giri, minore sarà l'acqua da asportare (in fase di asciugatura) per una riduzione dei consumi energetici.
Le lavatrici adatte sono quelle che hanno almeno 1000/ 1200 giri, asportano insomma una buona quantità d'acqua. Basti pensare che in Inghilterra, Paese dove le asciugatrici sono molto diffuse, sono in commercio lavatrici che arrivano fino ai i 2000 giri.

Svantaggi nell' utilizzo di asciugatrici
Questo elettrodomestico può far lievitare molto i consumi di elettricità, anche perché in commercio non è molto semplice trovare asciugatrici di classe A (a ridotto consumo energetico) ad un costo basso.
Prima di scegliere un'asciugatrice considerare che bisogna utilizzarla solo in casi di effettiva necessità e quando possibile strizzare i panni molto bene prima di metterli ad asciugare.
Scegliere dunque modelli di ultima generazione che garantiscano un effettivo risparmio energetico.

Tipologie
In commercio vi sono molte tipologie di asciugatrici, alcune delle quali offrono una serie di programmi e funzionalità.
E' possibile poi scegliere modelli che consentono un risparmio energetico (classe A) anche se possono costare un po' di più.

Asciugatrici a gas: se possibile optare per questa tipologia, che anche se costa un po' di più, vi garantirà un risparmio energetico non indifferente. Questi modelli offrono dunque un vantaggio che si vedrà a lungo termine (ammortizzando così i costi superiori sostenuti).
E' molto importante considerare anche quelle asciugatrici che hanno un sensore di umidità (una spia luminosa) che vi avvisa quando il bucato è asciutto.
In questo modo è possibile evitare danni o restringimenti alla stoffa e utilizzare l'elettrodomestico fino a quando è necessario. Non tutti i modelli sono dotati di questo sensore, per cui è importante informarsi bene, prima di scegliere.